.NO excuses!. (Healthy talk)

excuses1

Do not find excuses is the first and (you will discover it) most important point!

It’s the one you’ll find in every situation and if you stick it strongly in your mind it will really help you a lot!

Let’s make it clear: YOU.DECIDE.HOW.TO.FEEL!

So the first, and most important, thing you want to stick with is that find excuse won’t make you feel better.

That means that when you feel down for something giving the guilty to something/one else won’t be helpful.

I know that it’s easier say/think that the way you feel is because of your job, or your boss, or your mother/boyfriend/friend/situation/… but the point is: you feel in that way because you want it.

That’s it.

This is hard for me too to deal with.. but then when I stop and think about it, it really starts to make a difference.

In fact, if you think about it you will realise that people react in different ways for the same situation. So to me, it means that it’s actually possible react in a different way in the situations.

We spent so much time in life feeling sad or angry about the way that person has reacted in that situation or because things aren’t like we want them to be, also if we have put effort and love, and time.

But the point is that we can’t change how things has gone, but we can change how to feel about!

If you can actually do something to change the situation, try to find a solution and work hard to make it, if not.. MOVE ON! Complain about it and react with sadness or anger without do nothing i s . y o u r . c h o i c e!

Maybe you’re okay with feeling sad or angry, because it’s something you did for all your life and it’s your “safe zone”, but if your start complaining, maybe it’s not so safe anymore.

Complain is good.. For what is my experience. It means that you’re starting to have enough of something and this is the first step to make a change!

But you also have to realise how much complaining you’re doing.. few days? weeks? months? years? …?? The time you spend complaining is gonna determinate if you’re just a victim of the situation or you’re actually looking for a solution.

So this is the time to be honest with yourself! 😀

Are you feeling bad about something? Are you complaining about it? For how long?

Is there anything you can do to change how to feel or the situation? If not, isn’t it better to throw away all the bad feelings and move on? Or accept the situation and take the best from it?

I do the same questions to myself, and I swear, sometimes it’s hard to admit to act like a victim of the situation or that being sad is something I decide to be because maybe I feel comfy in it.

Tend to be happy is in our nature so it may sounds crazy what I said about the “safe zone”, but it’s true that being sad or angry is something that we are so used to be that we know better how to handle it, and so, it also doesn’t take any effort.

But isn’t it better to be happy also if it takes some risks? 🙂

“Una scusa non è altro che un blocco autoimposto”

Non trovare scuse è il primo e (scoprirai) più importante punto!

E’ quello che troverai in ogni situazione e se lo fissi bene in mente ti aiuterà un sacco!

Chiariamo una cosa: SEI.TU.A.DECIDERE.COME.SENTIRTI!

Quindi la prima, e più importante cosa che vuoi incollarti bene in testa è che trovare scuse non ti farà sentire meglio.

Questo vuol dire che quando ti senti giù per qualcosa, dare la colpa a qualcos’altro/qualcun’altro non ti sarà di aiuto.

Lo so che è più semplice dire/pensare che il modo in cui ti senti è per colpa del lavoro, o del capo, o della mamma/fidanzato/amico/situazione/… ma il punto è: ti senti così perchè sei tu a volerlo.

Questo è quanto.

E’ difficile anche per me da ammettere.. ma quando mi fermo e ci penso, inizia davvero a fare la differenza.

Infatti, se ci pensi, ti rendi conto che le persone reagiscono in modo diverso in situazioni simili. Per me questo vuol dire che è in realtà possibile reagire in un modo diverso nelle situazioni.

Passiamo un sacco di tempo nella vita a sentirci tristi o arrabbiati per il modo una persona ha reagito in una situazione o perchè le cose non sono come noi vorremmo, anche se ci abbiamo messo impegno ed affetto, e tempo.

Ma il punto è che non possiamo cambiare come sono andate le cose, ma possiamo cambiare come sentirci a riguardo!

Se c’è qualcosa che puoi fare per cambiare la situazione, prova a trovare una soluzione e metticela tutta per risolverla, ma se no.. V A I A V A N T I! Lamentarti o reagire con tristezza o rabbia senza fare nulla è . u n a . t u a . s c e l t a!

Forse ti sta bene sentirti triste od arrabbiato/a, perchè è qualcosa che hai sempre fatto e quindi è la tua “zona sicura”, ma se inizi a lamentarti, forse non è più poi così sicura.

Lamentasi è positivo.. per quella che è la mia esperienza. Vuol dire che stai iniziando ad averne abbastanza riguardo a qualcosa e questo è il primo passo per il cambiamento!

Ma devi anche capire quanto ti stai lamentando.. qualche giorno? settimane? mesi? anni? …?? Il tempo che passi a lamentarti determinerà se sei solo vittima della situazione o se stai effettivamente cercando una soluzione.

Quindi questo è il momento per essere onesto/a con te stesso/a! 😀

Ti senti giù riguardo qualche situazione? Ti stai lamentando? Da quanto?

C’è qualcosa che puoi fare per cambiare il modo in cui ti senti o la situazione? Se no, non è meglio buttare via tutti i sentimenti negativi e andare avanti? O accettare la situazione e prenderne il meglio?

Faccio le stesse domande a me stessa, e vi assicuro che a volte non è facile ammettere di essere la vittima della situazione o che essere triste è qualcosa che ho deciso di essere perchè probabilmente mi ci sento a mio agio.

Tendere ad essere felice fa parte della nostra natura, quindi potrebbe suonare strano quello che ho detto riguardo la “zona sicura”, ma è vero che essere tristi o arrabbiati è qualcosa che siamo così abituati ad essere da saperlo gestire meglio, e quindi, richiede anche meno sforzo.

Ma non è forse meglio essere felici anche se richiede qualche rischio? 🙂

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s